Tag: Le cose che ho scoperto nel 2013 #clairelouiseoxfordtag

clairelouiseoxfordtag

Buon 2014! Iniziamo subito il nuovo anno con un post… sul 2013!

Non appena ho letto questo tag sul blog di Claire Louise Oxford, ho pensato subito di scriverne la mia versione! Subito, per me ovviamente, è abbastanza relativo… avevo già in mente cosa scrivere, mi sono segnata su un foglio i vari punti, ma volevo inserire le mie foto e fuori stava diluviando. Quindi il mio “ah, immediatamente lo scrivo!” si è trasformato in “appena riesco a scattare per i preferiti del mese, faccio le foto anche per il tag”.

A.A.A. Raggio di sole disperatamente cercasi.

Ho deciso anche di utilizzare la sua solita immagine “rappresentativa” del tag, così da renderlo immediatamente riconoscibile (e poi mi piace tanto!).

Questo tag è… libero! Non ci sono domande a cui rispondere o un numero determinato di punti da seguire, consiste semplicemente nell’elencare le nostre “scoperte” relative al mondo beauty avvenute nel 2013: queste scoperte possono essere prodotti, fatti, stili che ci hanno particolarmente soprese o, aggiungerei anche, che abbiamo fatto nostre durante l’anno. Il numero di fatti da elencare è… indefinito! E mi sembra anche giusto, visto che ognuna di noi, durante l’anno, segue il proprio percorso e fa le proprie scoperte! Unica regola, mi sembra il minimo, linkare l’autrice e il suo tag… e magari comunicarle il link al nostro post, taggarla o segnalarlo con l’hashtag #clairelouiseoxfordtag così anche lei possa leggerlo!

Insomma, se non si è ancora capito, questo tag mi piace tantissimo. Anche perchè per scriverlo ho iniziato a riflettere su come è cambiato il mio modo di truccarmi e di prendermi cura di me stessa durante l’anno… e mi sono resa conto che, rispetto al 2012, ho cambiato (in meglio) tantissime mie abitudini! Leggere inoltre, quello di Claire Louise Oxford, mi ha fatto venire in mente altre “scoperte” a cui non pensavo minimamente… quindi penso possa essere utile anche a voi!

Bando alle ciance adesso… via con il tag!

Una Skincare Routine è fondamentale…

clairelouiseoxfordtag
no, non sono sponsorizzata Lush :P

Lo so… è come parlare con il capitan ovvio del make up. Ma ho iniziato ad interessarmi sul serio alla cura della pelle alla fine del 2012 e durante tutto il 2013 non ho potuto fare a meno di apprezzarne i miglioramenti! Ora come ora non potrei mai rinunciare ai miei detergenti Lush, così come alla fase di struccaggio serale, che nonostante l’orario e la stanchezza, è diventata un vero e proprio rituale per me! Ho inoltre iniziato ad apprezzare la maschera settimanale e a vederla come un momento di coccola per il viso! Tutto a vantaggio della mia pelle!

… non solo per il viso ma per tutto il corpo!

clairelouiseoxfordtag
*giuro che la smetto coni prodotti Lush!*

Quest’anno ho iniziato a provare vari scrub, burri, creme corpo e olii e… i vantaggi si vedono! La pelle è più morbida e sono riuscita anche a mantenere sempre la pelle ben idratata durante tutta l’estate, senza problemi di secchezza e disitratazione dovuti all’esposizione solare (e sì, una protezione SPF medio alta è OBBLIGATORIA!).

La riscoperta dell’eyeliner

clairelouiseoxfordtag

A gennaio sono capitata in un MAC store e mi sono portata a casa il leggendario Blacktrack. Ed è stato un amore riscoperto (avevo abbandonato totalmente gli eyeliner perchè quelli che usavo in precedenza mi irritavano gli occhi): non avevo mai usato un eyeliner di questo tipo, nonostante lo volessi provare da tempo, e mi è piaciuto all’istante. A settembre poi ho scoperto, grazie ad un acquisto da Rouge Bunny Rouge, l’eyeliner in penna: una valida alternativa a quello in crema, quando si è di fretta! Insomma due mai più senza!

Un solo pennello da eyeliner non basta!!!

clairelouiseoxfordtag
MAC 266, tre generazioni di pennelli Essence (blu by Misato), Kiko 209 e 210

Ehm… questa è una diretta conseguenza del punto precedente. Quando ho preso Blacktrack già avevo un pennello da eyeliner, il 266 di MAC, che utilizzavo principalmente per applicare gli ombretti lungo la rima inferiore. Però avevo solo quello. Diciamo che usando FREQUENTEMENTE l’eyeliner in crema/gel, un solo pennello a me non basta… lo lascio sempre da parte pronto per il lavaggio dopo ogni utilizzo e puntualmente me ne dimentico. Inoltre con pennelli diversi si ottengono effetti diversi.

Mai giudicare un prodotto al primo utilizzo!

clairelouiseoxfordtag
Si, hai ragione… potevo dartela una pulita ombrettino, scusa!

Un modo gentile per dire “prima di dire che è una sòla, fai qualche tentativo”. Ho avuto due prodotti di questo tipo quest’anno: il primo è Hint of Sapphire, mio vecchio acquisto MAC, è un ombretto della serie Mineralize che dopo utilizzi come ombretto sheer ha magicamente iniziato a scrivere come si deve! Probabilmente avevo finito di consumare il primo straterello malefico e l’ombretto ha acquistato una nuova vita (e no, non è scaduto XD).

Il secondo prodotto che è passato da flop a TOP è proprio l’eyeliner Raven di Rouge Bunny Rouge. Anche lui aveva scrivenza minima e durata pessima… dopo 5-6 utilizzi la punta si è caricata bene di prodotto e adesso è semplicemente perfetto! Della serie: vanno bene le prime impressioni, ma prima di recensire un prodotto ce ne vuole…

Ho trovato il mio MLBB

clairelouiseoxfordtag
Rimmel Apocalips Celestial – MAC Haute Altitude

… e per caso, direi! In due finish diversi, pure! Pensavo non esistesse il mio colore MLBB, o che fosse impossibile per me trovarlo, affidandomi solo a swatches su mano o online. Invece Haute Altitude (collezione Apres Chic) di MAC Cosmetics e l’Apocalips Celestial di Rimmel London si sono rivelati i miei rossetti le-mie-labbra-ma-meglio. Mehr, di MAC, dovrebbe essere un altro potenziale candidato, in versione matte, peccato che Temptalia lo segnali come permanente e nello store online italiano non esista!

Mi piacciono i fondotinta liquidi “leggeri”

clairelouiseoxfordtag

In particolare quelli a base d’acqua come il MAC Face&Body, il Pupa Active Light o l’Hello Flawless Oxygen Now di Benefit (provato solo in sample). Anche se hanno una coprenza minore, mi trovo meglio e preferisco il loro finish più naturale, rispetto ai fondotinta più coprenti e pesanti. Inoltre sto impazzendo per la crema colorata di NARS! Come finish tendono tutti ad essere un po’ troppo lucidi ma una buona cipria opacizzante rimedia sempre!

Pinterest è il male (cit.)

clairelouiseoxfordtag
*_*

Se sapete di cosa sto parlando e già lo state usando… credo possiate capirmi! Ps, se ci siete aggiungetemi!!!

Se invece non sapete cosa sia… Pinterest è questo. Aprite il link a vostro rischio e pericolo! Se state per affrontare una sessione di esami… aspettate che sia finita XD.

Ne approfitto per un saluto alla mia collega di Pin ossessivo-compulsivo… ciao ELSA(ps, la citazione è sua!)

Ho iniziato a curare di più i miei capelli e ad amare le acconciature

clairelouiseoxfordtagQuesto punto è una causa diretta di diversi fattori: aver tinto completamente i capelli, aver letto su diversi blog e forum post sulla cura dei capelli e aver scoperto la categoria Hair&Beauty su Pinterest… dove le americane danno il meglio di sè tra chignons, messy buns e hair bow… impossibile resistere!

Questo è il mio tag… mi sono divertita a farlo e spero di leggerne tante versioni diverse! Se non avete un blog rispondete nei commenti (e magari passate a salutare anche Claire Louise Oxford)

Forza… che aspettate? Cosa avete imparato nel 2013?

Ali

Amo il colore, le sue combinazioni e tutto ciò che si può creare: una foto, un'immagine, un oggetto, un make up.

22 thoughts on “Tag: Le cose che ho scoperto nel 2013 #clairelouiseoxfordtag

  1. Che carino questo tag!!!
    Avessi tempo risponderei davvero molto volentieri! :)

    1. Alis says:

      Guarda, non so nemmeno io dove ho trovato il tempo di farlo!!!

  2. Vorrei non essere così pigra da impedire a me stessa di prendermi cura della pelle di tutto il corpo T_T mi limito al viso! Eh, ma oggi sono andata da Lush e mi sono stati proposti un paio di spunti :3 grazie per aver risposto al mio tag, è stato un piacere leggerti! ^^

    1. Alis says:

      Da Lush è sempre pericoloso entrare eheheheh!
      è stato un piacere mio rispondere al tag :)

  3. Anche io devo fare questo tag, chissà se ci riesco stasera XD
    Abbiamo alcuni punti in comune, tipo i primi 3 😀 Pinterest mi incuriosisce, ma dato che mi pare di intuire che crei dipendenza, è meglio se mi ci iscrivo dopo gli esami invernali XD

    1. Alis says:

      Si, se devi affrontare la sessione invernale, ti consiglio di iscriverti dopo

      Mi raccomando, però poi iscriviti!!!

  4. Clarettaxp says:

    Anche io ho risposto a questo tag ^^ Adoro adoro adoro i prodotti lush *^* Un bacio

    1. Alis says:

      Davvero! Allora vengo a vedere!

  5. Giada says:

    Post super interessante! Anche io come te ho scoperto la skincare e capito a pieno la sua importanza solo nel 2013, idem con patate per la body care. In più anche io ho iniziato ad amare i fondi più leggeri, anche se l’Active Light di Pupa, che inizialmente mi piaceva molto, alla fine mi ha un po’ deluso :(

    1. Alis says:

      ti dirò… l’active light continua a piacermi, anche se ora che ho il F&B di MAC lo uso più raramente…

  6. Elsa says:

    Intanto il tag è fighissimo, poi le tue risposte mi sono piaciute un mucchio! Mi sento troppo onorata ad avere un posticino tutto mio qui <3 Comunque quell'ombretto MAC è troppo bello *______* cosa viene fuori a mescolare tutti i colori? Ah, e mi hai appena ricordato che ho uno di quegli oli solidi di Lush nell'armadietto XD

    1. Alis says:

      usa usa l’olio di lush che elasticizza la pelle… così ammortizziamo i biscotti XD

      Quando mescoli i colori adesso viene un azzurro-grigio con diversi riflessi, a seconda della parte della cialda in cui vai a prelevare :)

  7. Foffy says:

    Vorrei anch’io saper fare acconciature, ma sono un totale disastro coi capelli…so solo farli crescere XD

    1. Alis says:

      Pensa, io DEVO farli crescere perchè sono sfilati e mi scappano da tutte le parti ^_^

      Anche io pensavo di non essere capace… ci vuole solo un po’ di pratica!

  8. gliuppina says:

    È bellissimo questo post *__* anche perché condividiamo un bel po’ di cose, in primis la skincare routine di viso e corpo! struccarmi la sera mi prende sempre un sacco di tempo ma ormai non posso più farne a meno, Maisenza è diventato il mio grande amore in questo senso : )

    Anche i prodotti che improvvisamente funzionano sono una grande lezione da tenere a mente (voglio quell’eyeliner in penna, subito!).

    (mi piacciono un sacco le foto di questo post, so che è un commento scemo ma dovevo dirtelo.)

    1. Alis says:

      Grazie <3 no che non è un commento scemo!

      L'eyeliner in penna merita, te lo dico... però RBR ne ha fatto uscire un nuovo "modello" (mi pare si chiami satin) magari guarda qualche review anche di quello 😉

  9. Questo “Tag” è veramente bellissimo! Confermo con te il fatto che non bisogna mai giudicare un prodotto dal primo utilizzo! L’ho scoperto anche io nel 2013 e proprio con gli ombretti come te :)
    Pinterest lo avevo aperto ma non ho mai capito come funzionasse e l’ho lasciato perdere (penso di non ricordarmi nemmeno più i dati di accesso :P)
    La crema per capelli phyto 7 è da un anno che ci faccio il filo e prima o poi la prenderò 😉

    1. Alis says:

      La Phyto 7 è un ottimo prodotto, a me piacerebbe provare anche la 9 ma una confezione dura tantissimo e senza campioncini… non ne ho proprio voglia al momento!

      Pinterest è un po’ una droga… in pratica tu hai la tua bacheca con le varie cartelle in cui classifichi le immagini, spesso le immagini sono collegate ad un post (magari un tutorial di make up) e così via… è come se avessi una lavagna a cui attaccare le foto con le puntine, a mò di promemoria :)

  10. Sara says:

    Mi piacciono tanto le tue scoperte e ancor di più le tue foto! Complimenti :)

    1. Alis says:

      Grazie <3

  11. Hermosa says:

    Aggiungerei: un solo pennello di ogni tipologia non basta :) Per quanto riguarda Pinterest…sì, è il male. Ma è un male bellissimo!

    1. Alis says:

      si è un male di cui non si può fare a meno :)

      in effetti non basta un solo pennello per ogni tipologia :) ma delle altre tipologie (blush in particolare) me ne ero già accorta 😛

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *